Il 25% della popolazione sarà nel Metaverso nel 2026

  • Articolo pubblicato:Febbraio 12, 2022
  • Categoria dell'articolo:People
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Il 25% delle persone trascorrerà almeno un’ora al giorno nel Metaverso entro il 2026, per lavoro, shopping, istruzione, socialità e/o intrattenimento, almeno secondo la società di consulenza tecnologica Gartner.

Secondo Marty Resnick, vicepresidente della ricerca presso Gartner, il processo di evoluzione del Metaverso avverrà in due fasi:

Nella prima si creeranno diversi metaversi più piccoli, totalmente individuali ognuno dei quali qualificato in determinate attività, potremmo fare l’esempio attuale di The Sandbox e Decentraland. Nella seconda tutti questi metaversi si concentreranno nella creazione di un unico grande Metaverso.

“I fornitori stanno già costruendo modi per consentire agli utenti di replicare le loro vite nei mondi digitali” afferma Resnick,  “la creazione di aule virtuali, l’acquisto di terreni digitali e la costruzione di case virtuali, sono attualmente condotte in ambienti separati. Alla fine, si svolgeranno in un unico ambiente, il metaverso, con più destinazioni tra tecnologie ed esperienze”.

La data stimata è quella del 2029 quando questi metaversi individuali si integreranno e si combineranno per creare un unico Metaverso completo, caratterizzato da diverse tecnologie ed esperienze innovative. Poiché nessuna singola azienda possiederà il metaverso, Gartner si aspetta che abbia un’economia virtuale abilitata da valute digitali e token non fungibili (NFT).

Condividi

Lascia un commento