Gli NFT italiani per la Cybersecurity.

  • Articolo pubblicato:Febbraio 15, 2022
  • Categoria dell'articolo:NFT
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Si chiamano Cyber Operator, i primi NFT italiani dedicati alla Cybersecurity.

Non è una solo speculazione sui prezzi, il possesso di uno di questi Nft italiani dà diritto a partecipare ad un corso online di cybersecurity.

I Cyber Operator, sono analisti/nerd/professionisti molto abili che combattono una guerra informatica su Internet. Ogni Cyber Operator ha competenze particolari, ad esempio potrebbe far parte del gruppo globale APT o venire da una nazione particolare come Russia, Italia. Ogni operatore è unico e ha delle rarità all’interno del suo colore e dei suoi componenti.

Gli NFT sono esposti in una galleria 3D, ed è possibile acquistarli su Opensea.

L’identità dei fondatori non è nota, ma sul loro sito si firmano Fabio, professionista della sicurezza informatica e fondatore di Cyber Operator e Cristina, social media manager.

Leggi anche: Cosa sono gli NFT?

Il progetto italiano è diviso in più fasi, il primo obiettivo di Cyber Operator è quello di entrare nel vasto mercato del metaverso con la creazione degli NFT da vendere su Opensea. Nella seconda e nelle successive fasi del progetto, gli obiettivi saranno quelli di coinvolgere un settore più ampio, quello lavorativo per dare l’opportunità ad aziende e privati fan del settore di replicarsi su uno spazio virtuale realizzato ad-hoc.

Condividi

Lascia un commento